Save the Children | Everyone

Mortalità infantile: Save the Children, il mondo dello spettacolo si mobilita e da voce ai 6,3 milioni di bambini che ogni anno muoiono per cause prevenibili e curabili

Da Claudia Gerini a Cesare Bocci, da Anna Foglietta a Miriam Leone, da Giovanni Allevi ad Anna Valle e tanti altri, ritratti dal fotografo Riccardo Ghilardi

Giobbe Covatta in una maxi tinozza con un sapone per far capire quanto l’igiene sia importante per prevenire alcune malattie, come una semplice diarrea, che possono diventare killer per milioni di bambini. Claudia Gerini e Paola Cortellesi sotto una zanzariera, fondamentale per proteggersi dalla malaria. Anna Valle con in braccio un bambino africano che indossa un semplice cappellino, utile a prevenire la polmonite. Cesare Bocci  con un ambu bag, che aiuta i bambini a respirare in caso di asfissia. Anna Foglietta che negli ultimi giorni della sua gravidanza si fa auscultare il pancione con un fetoscopio da una donna africana che rappresenta tutte le operatrici sanitarie di Save the Children. Miriam Leone e Irene Ferri, con indosso la maglietta dell’organizzazione e il Palloncino Rosso, il simbolo della campagna Every One di Save the Children, cha capeggia anche sul tappeto verde dell’Artemio Franchi in mano ai calciatori della Fiorentina. Luca Capuano che invia dal suo cellulare un sms solidale al 45508, per dare il proprio contributo all’Organizzazione. Giovanni Allevi, in una location devastata a simboleggiare la lotta alla mortalità infantile, che suona un pianoforte senza tasti, perché “senza i bambini la musica si ferma”.

Queste alcune delle foto simbolo della campagna Every One di Save the Children, che ha visto numerosi personaggi a fianco dell’organizzazione, ritratti con originalità dal sapiente obiettivo del fotografo Riccardo Ghilardi, mentre mostrano semplici soluzioni salvavita quali vaccini, barrette di cibo altamente proteico, tra le soluzioni semplici e a basso costo che basterebbero per prevenire o curare le principali cause di mortalità infantile, cioè la morte silenziosa di 6,3 milioni di bambini ogni anno. Tra gli altri Roberta Capua, Roberto Ciufoli, Carlo Conti, Paolo Conticini, Tosca D’Aquino, Fabrizio Frizzi, Aurora Ruffino, Lunetta Savino, Andrea Sartoretti, e i calciatori della ACF Fiorentina.

Tutti loro hanno voluto aderire e prestare la propria immagine per la campagna Every One di Save the Children ripartita oggi a Roma, con l’inaugurazione a Piazza del Popolo  dell’omonimo Villaggio, un grande spazio in piazza dove quest’anno i visitatori potranno essere operatori Save the Children per un giorno e sperimentare le semplici soluzioni per salvare la vita di milioni di bambini. Il Villaggio fa tappa a Roma (9-19 ottobre), Bari (24 ottobre-2 novembre) e Milano (11-16 novembre).

Nonostante i progressi compiuti ben 223 milioni di bambini hanno perso la vita per malattie curabili dal 1990 ad oggi. Un destino in parte scritto nelle difficili condizioni di vita e salute delle madri misurate per la prima volta nel nuovo rapporto di Save the Children “Nati per morire. Indice di rischio mortalità mamma-bambino” e che possono tradursi in problemi molto seri per il nascituro o neo-nato al punto da comprometterne la sopravvivenza. La giovane età materna è uno dei principali fattori di rischio: su oltre 7 milioni di adolescenti (15-19 anni) che ogni anno diventano madri, 70.000 di loro perdono la vita mentre ne mettono al mondo una; ma determinante è anche la malnutrizione materna che può incidere sullo sviluppo fisico e cognitivo del bambino,  il mancato accesso  alle cure prenatali della puerpera con il rischio di non vedere curate eventuali infezioni, il basso livello di scolarizzazione e il reddito della madre. E’ la Somalia il paese all’ultimo posto del nuovo Indice di rischio mortalità mamma-bambino con i peggiori valori in tutti gli indicatori presi in esame e,  non a caso, la nazione con i tassi  di mortalità infantile più elevati del mondo: pari a 180 decessi ogni 1.000 nati vivi, a fronte di 3,7 della Danimarca, al primo posto in classifica.
L’Italia si colloca al 19esimo nella zona verde dell’Indice, fra i paesi con bassi livelli di rischio mortalità mamma-figlio e dunque maggiori garanzie di benessere per i nascituri e i neonati.

“Nonostante i rilevanti progressi nella lotta alla mortalità infantile, non possiamo accontentarci”, commenta Valerio Neri, Direttore Generale Save the Children, l’Organizzazione dedicata dal 1919 a salvare i bambini e a promuovere i loro diritti in tutto il mondo. “Ogni anno ci sono oltre 6 milioni di bambini che non cresceranno, non vivranno la propria esistenza, che non saranno mai adulti. Paradossalmente sono bambini “nati per morire”. È a questi bambini che tutti i personaggi che hanno voluto affiancarci stanno dando voce”.

Da oggi fino al 2 novembre, sarà attivo il numero unico solidale 45508 grazie al quale tutti potranno contribuire
con 2 euro inviando un sms dai cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Noverca. È  inoltre possibile donare 2 o 5 euro chiamando lo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb. I fondi raccolti in Italia saranno destinati alla realizzazione di progetti in Egitto, Etiopia, Malawi, Mozambico, Egitto, India, Nepal e Pakistan.

 

Le foto (CREDIT Riccardo Ghilardi per Save the Children) dei testimonial della Campagna Every One sono scaricabili al link:

http://we.tl/OyCwK5rICs

I video (CREDIT Riccardo Ghilardi in collaborazione con Mecki Film per Save the Children) sono scaricabili ai seguenti link:

Spot Every One 2014

 

30”

media.savethechildren.it/pages/view.php?ref=3181&k=09086ca346
Video Corale Testimonial

 

1’14’’

http://media.savethechildren.it/?r=4141&k=8e42efc2aa

 

Video di backstage

 

2’05’’

media.savethechildren.it/?r=3760&k=46720b3727
Giovanni Allevi

 

1’28’’

media.savethechildren.it/?r=3770&k=21103717b5
Tosca D’Aquino

 

44’’

media.savethechildren.it/?r=3768&k=12dafdadb7
Calciatori Fiorentina

 

1’08’’

media.savethechildren.it/?r=3755&k=cb404f03b4
Claudia Gerini

 

1’08’’

media.savethechildren.it/?r=3767&k=fc4f8ee08b
Cesare Bocci

 

1’24’’

media.savethechildren.it/?r=3759&k=08cbfe2f37
Miriam Leone

 

1’24’’

media.savethechildren.it/?r=3765&k=4c8d3eb8ac
Luca Capuano

 

1’07’’

media.savethechildren.it/?r=3764&k=802c0e04ed
Roberta Capua

 

1’00’’

media.savethechildren.it/?r=3763&k=01d0b229e6
Lunetta Savino

 

1’03’’

media.savethechildren.it/?r=3762&k=110a00edde
Aurora Ruffino

 

1’22’’

media.savethechildren.it/?r=3761&k=a9658bead4
Paolo Conticini

 

1’21’’

media.savethechildren.it/?r=3757&k=eefa74f44c
Irene Ferri

 

 

media.savethechildren.it/?r=3771&k=66fd789776

 

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa Save the Children Italia
tel. 06.48070023-81-63
press@savethechildren.it
www.savethechildren.it
#LoSentiraiAncheTU

 

La campagna Every One 2014:  tutte le iniziative fino al 19 novembre
I testimonial

A fianco di Save the Children, ritratti con originalità dal sapiente obiettivo del fotografo Riccardo Ghilardi mentre mostrano semplici soluzioni salvavita quali vaccini, barrette di cibo altamente proteico, sapone, molti testimonial di rilievo, tra cui Giovanni Allevi, Cesare Bocci, Roberta Capua, Luca Capuano, Roberto Ciufoli,  Carlo Conti, Paolo Conticini, Paola Cortellesi, Giobbe Covatta, Tosca D’Aquino, Irene Ferri, Anna Foglietta,  Fabrizio Frizzi, Claudia Gerini, Miriam Leone, Aurora Ruffino, Lunetta Savino, Andrea Sartoretti, Margot Sikabonyi, la cantante Syria, Anna Valle e i calciatori della ACF Fiorentin

I partner aziendali
Tra le aziende che sostengono la campagna si distinguono ACF Fiorentina e Bulgari, che sono Main Partner dell’iniziativa, mentre i Golden partner includono Fondazione Lavazza, Kocca, Luxottica, MetLife, Prysmian Group. Sostengono Evey One con il loro contributo anche Ace European Group, Enegan, Gruppo Ettorre, Gruppo Porcarelli e Pedon, alle quali si aggiungono gli sponsor tecnici, Ace European Group, Baloon Express e Sony, e  gli operatori telefonici di rete fissa e mobile che offrono la concessione della numerazione unica solidale per effettuare le donazioni durante il periodo della campagna (per informazioni sul numero solidale www.everyone.it).
Il calcio contro la mortalità infantile
Nell’ambito della partnership tra Save the Children e ACF Fiorentina, la Società Sportiva promuoverà la campagna all’interno dello Stadio Artemio Franchi invitando i propri tifosi a sostenere l’Organizzazione attraverso il numero solidale.

La Federazione Italiana Gioco Calcio per il quinto anno si schiera con Save the Children sostenendo Every One in occasione della partita del 13 ottobre Malta –Italia.
Anche la Lega Serie A aderisce alla Campagna, promuovendo sui campi di calcio l’iniziativa “Diamo un calcio alla mortalità infantile” e dedicando così ad Every One il weekend di campionato del 18 e 19 ottobre.

I partner della comunicazione
Dimensione Suono Roma, la radio della capitale, è media partner della tappa romana del Villaggio Every One di Save the Children..

Altri partner della Comunicazione: Accapiù, AC&P, Ansa, Arti Grafiche Agostini, Daniele Fiore, DotNext, Francesco Alesi, Grey Milano, Igp Decaux, La 7, La 7 D, Mecki Film, Mediafriends Onlus, Qrnet, Radio Capital, Radio Deejay, Rocco Patella, Segretariato Sociale Rai, Sky, Spazio Fare, TAR, Telesia, The Family. Inoltre numerosi quotidiani, periodici, radio, tv, concessionarie di pubblicità, siti, portali web hanno ospitato gratuitamente l’annuncio della campagna.